Eventi

Il 27 ottore 2019, in occasione della inaugurazione dell'HORTUS PLINII a Villa del Grumello, il Prof. Maurizio Harari dell’Università degli Studi di Pavia ha tenuto la conferenza dal titolo “Le due Storie di Plinio: Storia della Natura, Storia dell'Arte”.

Prof. Maurizio Harari, professore ordinario di archeologia e storia dell’arte greca e romana all’Università degli Studi di Pavia. Ha insegnato discipline archeologiche, oltre che a Pavia, nelle Università di Londra, University College (1988-91) e di Ferrara (1992-2001). Vincitore della prima edizione (1978) del Premio “L’Erma di Bretschneider”, collaboratore dell’Enciclopedia dell’arte antica classica e orientale e del Lexicon Iconographicum Mythologiae Classicae. Dal 2005, è membro associato del CERHI (Centre de Recherche en Histoire) dell’Università “J. Monnet” di Saint-Étienne; nel 2009, è stato fellow dell'Institute for Advanced Study del Collegium Budapest. Dal 2012, è membro ordinario dell'Istituto Nazionale di Studi Etruschi ed Italici. Dal 2011, collabora alle valutazioni dell'ERC (European Research Council).
Etruscologo di fama, in questi anni sta approfondendo un nuovo indirizzo di ricerca dedicato ad aspetti e a momenti della storia culturale europea, idonei a illustrare le mutevoli modalità di percezione dell'antico (e ideologie della sua rifunzionalizzazione) a partire dal XVI e fino a tutto il XX secolo.
Fra le circa centosettanta pubblicazioni scientifiche, è particolarmente significativo per gli studi pliniani un testo imprescindibile per chiunque volesse approfondire il tema dell’influenza della Naturalis Historia sulla conoscenza dell’arte antica: - Plinio il Vecchio, Storia delle arti antiche, Milano, B.U.R., 2000 [curatela della ristampa, con introduzione, dell’edizione a cura di S. Ferri]